Perciò mi rammaricavo

Oh grande cultura mi desti assenza,
sognavo la tua mano, l’amore,
anche il padre che mi fece.

Allora insegnavi ad altri
perchè avevano le madri che
li accompagnavano dov’eri.
Ogni giorno alla tua scuola le
vedevi come le ricordi ancora,
la mia tranne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *